Vecchia storia, nuovi emigrati: “una Barletta all’anno lascia l’Italia”

7/10/2014

Oggi la notizia e’ che in Italia aumentano gli emigrati e superano gli stranieri in arrivo. Questa infatti e’ una notizia che si ricicla da anni, come i dati Istat che “rivelano” ogni paio di mesi che la disoccupazione giovanile e’ “ai massimi storici”.

Purtroppo questa non e’ una notizia, e’ una storia vecchia che si ripete da decenni, da piu’ di cent’anni in Italia, sopprattuto nelle regioni del sud.

Nessuna sorpresa dunque per Giovani Italiani Bruxelles: i giovani continuano a lasciare il belpaese.

Secondo il rapporto Migrantes pubblicato oggi:

“la classe di età più rappresentata è quella che va da 18 a 34 anni (36,2%), seguita ds quella dei 35-49enni, a riprova di come la decisione di partire sia motivata in gran parte dalla crisi economica e dalla disoccupazione”.

E qui si parla solo dei dati ufficiali dell’AIRE (il registro degli italiani residenti all’estero). Sappiamo tutti che sono tanti, specialmente i giovani che provano a tentare la fortuna all’estero (o a “rubare il lavoro agli autoctoni” – dipendendo della tendenza política nel paese di arrivo), che non si iscrivono all’AIRE e la cifra reale sara’ sicuramente molto piu’ elevata.

Nel 2013 ne sono partiti 94.126 italiani (sempre ufficialmente) secondo il rapporto, cioé una popolazione equivalante a quella di una citta’ come Barletta (http://www.comuni-italiani.it/110/002/index.html ) in un anno.

Se continuasse cosi, l’Italia perderebbe quasi 1 milione di italiani nei prossimi 10 anni per via dell’emigrazione.

Una vera risposta política per frenare l’emigrazione giovanile non e’ ancora una priorita’ política in Italia.

Come italiani all’estero dobbiamo fare qualcosa, specialmente in una citta’ come Bruxelles, per stimolare l’attenzione política e possibili soluzioni a questo problema serio.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...