Garanzia Giovani: un’apertura per gli over 25 ma non basta

(Bruxelles, 12/12/2013) Il Ministero del Lavoro ha proposto di estendere a 29 anni la misura UE contro la disoccupazione giovanile, la Garanzia Giovani (Youth Guarantee) ma la misura e’ ancora strettamente legata alla fascia d’eta’ 15-24.

Giovani Italiani Bruxelles nella campagna #Garanziaover25 ha proposto di non limitare la fascia d’eta’ della Garanzia a i giovani compresi tra 15-24 anni ma di estenderla a sogetti fino a 29 anni.
 
 
Il Ministro del Lavoro il 9 dicembre ha pubblicato una nuova versione del Piano che attuera’  la misura e che deve essere finalizzato ento’ il 31 dicembre 2013.
 

La proposta del Ministero:

 ” l’identificazione della platea dei destinatari appare strettamente connessa all’entità delle risorse ad hoc dedicate; in questo senso, ai fini dell’attuazione del Programma a livello nazionale è opportuno confermare il target 15-24, previsto dalla Comunicazione del Consiglio di aprile 2013 come ambito di intervento del Piano Nazionale rinviando ad un secondo tempo (6 mesi dall’inizio del programma) la decisione di allargare il programma ai giovani di età compresa tra 25 e 29 anni. In ogni caso, sin dall’inizio del programma, sarà possibile individuare, in maniera selettiva, giovani di tale ultima fascia di età, da inserire nel programma.”

Fonte: http://www.lavoro.gov.it/Notizie/Documents/Piano_Garanzia_Giovani%2020131129.pdf

La nostra posizione

Secondo il gruppo apartitico Giovani Italiani Bruxelles, “la nuova proposta del Ministero e’ un piccolo passo in avanti ma di certo non puo’ bastare. La misura e’ ancora strettamente legata alla fascia d’eta’ 15-24  (specialmente per quanto riguarda il finanziamento dell’attuazione), mettendo i giovani tra 25 e 29 anni ancora al secondo posto. Vogliamo ricordare  al Ministero e al governo che la disoccupazione giovanile non si ferma a 25 anni e i laureati italiani sono tra gli ultimi a compiere il passaggio dallo studio al lavoro in Europa.

Non servira’  rinviare la decisione sull’estensione di sei mesi solo per coprire un mancato finanziamento. Le risorse devono essere trovate subito e coprire anche la fascia fino a 29.  Lo spiraglio aperto  “dall’inizio del programma sara’ possibile individuare in maniera selettiva giovani di tale ultima fascia d’eta’’”  e’ troppo vago.  Serve maggiore chiarezza e serve una maggiore attenzione ai giovani anche e soprattutto nella fascia 25-29.”

 

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...