VERTICE EUROPEO: Piu’ fondi UE per i giovani ma la Garanzia Giovani dovrebbe riflettere il contesto italiano

VERTICE EUROPEO: Piu' fondi UE per i giovani ma la Garanzia Giovani dovrebbe riflettere il contesto italiano

(Bruxelles, 28/06/2013) Giovani italiani Bruxelles, gruppo che ha incontrato ieri il Presidente Enrico Letta a Bruxelles, accoglie con piacere la notizia dello stanziamento di 6 miliardi per la Garanzia Giovani, che potrebbero diventare 8 dal 2015, 2 miliardi in più di quelli inizialmente previsti.

 

  • Per l’Italia verranno stanziati €1,5 miliardi per l’occupazione giovanile (youth initiative).

Questo e’ un risultato importante per i giovani in Italia e in Europa, ma la disoccupazione giovanile ha bisogno di politiche ancora piu’ ampie, sopprattuto a livello nazionale.

Apprezziamo inoltre l’impegno al riutilizzo delle risorse non spese in varie voci del bilancio europeo nei prossimi due anni per misure a favore dell’occupazione giovanile. Ci teniamo tuttavia a ribadire le posizioni presentate sulla bozza delle conclusioni.

  • La misura presenta alcuni elementi di debolezza se non inserita in un contesto di politiche più ampie sia Europee che Nazionali.
  • In particolare la garanzia sará limitata ai giovani under 25 anni. Dato il sistema educativo italiano per cui l’eta’ minima di conseguimento della laurea magistrale e’ 24 anni e’ necessaria un’estensione della fascia d’eta’ d’applicazione della Youth Guarantee per assicurarne l’utilita’.

La Garanzia Giovani e’ un primo passo importante che rischia di essere inefficace sul lungo termine se non seguito da adeguate riforme strutturali del mercato del lavoro italiano che generino un ciclo positivo e virtuoso per l’occupazione.

Vista l’attuale gestione dei fondi europei a livello nazionale, riteniamo inoltre che sia necessario un maggiore controllo sull’utilizzo delle risorse da parte dell Unione Europea.

Una analisi piu’ dettagliata dell’impatto di queste misure seguira’ nelle prossime settimane.
ENDS

Advertisements

2 commenti

28/06/2013 · 12:28

2 risposte a “VERTICE EUROPEO: Piu’ fondi UE per i giovani ma la Garanzia Giovani dovrebbe riflettere il contesto italiano

  1. Cristiana

    Salve, complimenti per il blog e per gli articoli molto interessanti. In tema di lavoro, disoccupazione e garanzia giovani, ritenendo che il confronto e lo scambio di opinioni sia sempre utile e fonte di nuove idee, mi permetto di segnalarvi anche un altro blog che tratta questi argomenti e illustra una proposta specifica per la copertura finanziaria della garanzia, assodato che i fondi europei non sono purtroppo sufficienti a sostenere la manovra a favore dei giovani. Il blog è il seguente: http://lucianomonti.wordpress.com
    Buon proseguimento di lavoro a tutti

  2. lucianomonti

    Cari Amici, attenzione ai facili entusiasmi! Le somme in gioco paiono importanti ma se poi li diluite nei singoli paesi beneficiari e nel biennio 2014-2015, scoprirete che la Garanzia Giovani per il nostro Paese interesserà, se tutto prosegue per il verso giusto, solo il 2% dei potenziali beneficiari. Dunque una utile sperimentazione, ma pur sempre una sperimentazione. Gli sforzi vanno dunque SUBITO concentrati sul reperimento delle fonti nazionali, perché una riforma a costo zero sarebbe illusoria. Risorse che vadano da un lato a “sostenere” la garanzia giovani, e dall’altro a riavviare l’economia reale. Senza le prime risorse avremo solo un bel test per gli studiosi, senza le seconde, un gran numero di giovani che per qualche mese si sono illusi di aver trovato un lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...