Partecipazione giovanile in politica: l’esempio di “Cantù Rugiada”

E’ con piacere che pubblichiamo questo contributo da parte di Paolo Ferrari, di Cantù Rugiada, lista civica di giovani che si sono presentati alle elezioni comunali l’anno scorso. Cinque di loro sono stati eletti consiglieri. Durante gli ultimi mesi Giovani Italiani Bruxelles e’ stato in contatto con varie associazioni giovanili in Italia. Siamo interessati ad esempi di partecipazione giovanile come la loro. Hanno partecipato al nostro evento al Parlamento Europeo il 28 maggio

Di Paolo Ferrari

20130601-162512.jpg

“Allora… come ti accennavo…
abbiamo in mente di fare una lista civica
per le prossime elezioni comunali!
Dai, vieni anche tu!
Insieme possiamo cambiare questa città”

Quando un amico ti fa una proposta del genere, non stai nemmeno a pensarci sopra!
Tu… che al tuo esame di maturità hai scelto il saggio di attualità per poter lanciare qualche velato commento socio-politico!
Tu… che ti sei sempre lamentato di tutte quelle cose che non funzionano nella tua città (e sta erto che non sono poche!)
Tu… che hai sempre sostenuto che le persone devono impegnarsi di più, altrimenti non cambierà mai nulla!
Tu che… lo guardi dritto negli occhi, sorridi e candidamente gli rispondi:

“Grazie, ma non fa per me!”

Cooooosa?
Starete pensando: ma come è possibile?

Eppure è quello che succede! Per me (e non solo) è stato così, ci sono voluti molti caffè e altrettante chiacchierate tra amici per convincermi a prendere parte ad un progetto del genere.

Dalle parole ai fatti, non è mai semplice. Tuttavia è un passo fondamentale.
Oggi sono contento di essermi lasciato coinvolgere nel progetto di Cantù Rugiada e adesso vi spiego anche il perché, scrivo in prima persona ma mi faccio aiutare dai miei compagni di viaggio in quest’esperienza unica.

La Città è la prima trincea in cui combattere la battaglia per una società più giusta. Ma non basta protestare, occorre trasformare la protesta in proposta e impegnarsi per individuare le soluzioni ai problemi.

Con Cantù Rugiada abbiamo capito questo, ad un certo punto occorre metterci la faccia, che tradotto significa: tempo e fatica… ma anche soddisfazioni (o almeno spero!).

Una volta scesi in campo il secondo step consiste nel trovare una schema di gioco adeguato agli obiettivi. Non è semplice individuare una schema condiviso, soprattutto quando si proviene (come noi) da esperienze differenti. Dopo un lungo lavoro di confronto e discussione abbiamo redatto il nostro Manifesto dei Valori, che rappresenta per noi lo sfondo entro il quale stanno le nostre scelte.

Ma anche il Manifesto dei Valori non è stato sufficiente da solo a permetterci di lavorare bene per la città. A quel punto ci serviva un metodo, per questo abbiamo redatto uno Statuto, più semplicemente un insieme di regole, che partendo dai nostri valori ci aiutasse a costruire un meccanismo per prendere le decisioni.

Ora vi starete domandando quali sono questi valori!

Cerco di riassumere: noi crediamo fermamente nei valori della Democrazia e della Partecipazione, e crediamo ancora di più che questi due concetti non siano divisibili, ma che siano reciproci. Una democrazia deve essere partecipata per dare il meglio di sé, e la Partecipazione non può che essere democratica.

Per permettere alle persone di partecipare occorre creare occasioni e ambienti adatti, e per questo stiamo lavorando, ma non basta, e anche necessario che i cittadini percepiscano che la loro partecipazione è importante, perché ha un peso influente sulle decisioni che condizionano le loro vite.

Il senso della nostra esperienza parte da qui, il desiderio di riconsegnare la città alle persone, invitandole a tornare a partecipare.

La politica non può essere lasciata ai professionisti, ma deve essere una faccenda che riguarda tutti i cittadini.

Per noi il significato di Politica è ancora tutto racchiuso nel senso greco della parola, ovvero ciò che riguarda la cosa pubblica.

Mi rendo conto ora, mentre scrivo, che è davvero difficile raccontarvi tutto ciò che siamo (e che vorremmo essere), perché le nostre aspirazioni sono altissime e i progetti per la nostra città si rincorrono innumerevoli.

Potrei stare qui a scrivere per delle ore.
In sostanza: ora abbiamo un gruppo abbastanza numeroso di ragazze e ragazzi che spendono il loro tempo libero per questo progetto civico, cinque di loro sono consiglieri comunali, e stanno in prima linea senza mai tirarsi indietro.

Tutti insieme lavoriamo per concretizzare il nostro programma elettorale, ovvero tutte quello che di buono abbiamo sempre desiderato per la nostra comunità (più spazi verdi, luoghi di aggregazione, una maggiore tutela dei diritti, l’affermazione della legalità, iniziative di sostegno all’occupazione…).

Non è un percorso lineare e privo di ostacoli, ma tutti insieme andiamo avanti, consapevoli che non possiamo restarcene nell’indifferenza e comportarci come le generazioni passate, che ci hanno consegnato la città in cui viviamo.

Data la giovane età e l’inesperienza in campo amministrativo, ci stiamo facendo le ossa e abbiamo moltissimo da apprendere, ma vi assicuro che impariamo in fretta! Capisco solo ora, quanto sia importante interessarsi alla politica, nel senso con cui prima citavo il termine, altrimenti si fa un torto non solo a sé stessi, ma anche agli altri.

Per questo il mio invito, il nostro invito come Lista Civica, è quello di prendere a vostra volta questo impegno laddove vivete per generare quel cambiamento di cui tutti abbiamo bisogno (soprattutto chi verrà dopo di noi).
Gettiamo le fondamenta per una Società più democratica e partecipe!
Ghe semm!

Paolo Ferrari per Cantù Rugiada

http://rugiadacivica.wordpress.com/

Annunci

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

Una risposta a “Partecipazione giovanile in politica: l’esempio di “Cantù Rugiada”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...